Il formaggio è promozione turistica del Molise!

Il formaggio è promozione turistica del Molise. La delegazione del Molise a Agri Travel & Slow Travel Expo di Bergamo | Franco Di Nucci e la moglie Rosetta del Caseificio Di Nucci

Rosetta e Franco Di Nucci, di ritorno da Agri Travel & Slow Travel Expo di Bergamo, raccontano come i formaggi tradizionali siano elementi di promozione turistica del Molise

Il formaggio è promozione turistica del Molise. Perché è la nostra terra, l’Alto Molise, che da sempre dà linfa ed origine ai prodotti che oggi arrivano in tavola e che ne rappresentano l’identità più ancestrale e riconoscibile. Con l’obiettivo di promuovere la nostra regione in tutta Italia, il Caseificio Di Nucci sceglie ogni anno di partecipare ad alcune grandi fiere, che diventano non solo occasione per avere una maggiore visibilità commerciale, ma soprattutto per far conoscere il Molise ed in particolare l’Alto Molise attraverso la scoperta dei suoi sapori più tradizionali, in questo caso i formaggi a pasta filata le cui ricette vengono tramandate da 11 generazioni.

Il formaggio è promozione turistica del Molise. La delegazione del Molise a Agri Travel & Slow Travel Expo di Bergamo | Franco Di Nucci e la moglie Rosetta del Caseificio Di NucciIl formaggio è promozione turistica del Molise. I formaggi del Caseificio Di Nucci a Agri Travel & Slow Travel Expo di Bergamo | Caseificio Di Nucci

I formaggi, come il Caciocavallo che è ormai simbolo riconosciuto che identifica ovunque il nostro territorio, sono  diventati attrazione turistica. Motivo di curiosità per le persone che vogliono conoscere la nostra terra.

Il formaggio è promozione turistica del Molise. La delegazione del Molise a Agri Travel & Slow Travel Expo di Bergamo | Caseificio Di Nucci

E così, il 18 e il 19 febbraio 2017 Rosetta e Franco Di Nucci, titolari del Caseificio Di Nucci, hanno partecipato a Bergamo ad Agri Travel & Slow Travel Expo salone internazionale dedicato alla promozione del turismo rurale, che ha reso omaggio all’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile. Ospiti dello stand dell’Unpli Molise e dell’Unpli (Unione nazionale Proloco italiane) hanno fatto conoscere ed assaporare ai tanti visitatori della manifestazione Stracciata e Caciocavallo, Scamorze stagionate e con il tartufo, tra un’esposizione di coltelli di Frosolone, campane di Agnone, la riproduzione della Tavola Osca e del Guerriero sannita di Pietrabbondante, l’artigianato artistico di Carovilli e tante eccellenze molisane.

«Partecipare alle fiere è per noi motivo per fare incoming turistico – dice Franco Di Nucci -. Il Caseificio è un presidio del territorio. E cerchiamo di contribuire ad animarlo, a creare occupazione, far nascere nuove idee ed attrarre turismo. Siamo un’azienda con un ruolo sociale ed abbiamo voluto contraddistinguerci per tale caratteristica fin dall’inizio». Il latte dei formaggi Di Nucci deriva infatti esclusivamente dall’Alto Molise, deriva dalla natura e dall’alimentazione che il territorio propone, dal rapporto uomo-animale sostenibile. L’animale mangia ciò che la natura fornisce al territorio ed a sua volta dona alla natura il latte e il formaggio. Gli allevatori si prendono cura della terra e degli animali, evitando che venga abbandonata e che sia più predisposta a frane e al dissesto idrogeologico. È un circuito che ha come obiettivo quello della salvaguardia di un’agricoltura e zootecnia sostenibile. «Promuovere l’Alto Molise significa dunque anche tutelarlo – spiega Franco Di Nucci – salvaguardare la sua agricoltura e così non togliere l’ossigeno alla nostra terra. Perché la presenza dei contadini è una tutela. E con loro noi abbiamo il compito di essere custodi del territorio».

Il formaggio è promozione turistica del Molise. La delegazione del Molise a Agri Travel & Slow Travel Expo di Bergamo | Caseificio Di Nucci

Con Franco e Rosetta, il presidente dell’Unpli Molise Angelo Primiani, la presidente della Proloco di Carovilli Marina Paglione e Luciano Scarpitti, la presidente della Proloco di Castropignano Mariagrazia Petti, volontari che si occupano con passione della promozione delle proprie località. Pietre preziose incastonate nella corona di gioielli che è l’Italia con tutte le sue straordinarie bellezze. «Persone che fanno della promozione locale un motivo di vita e di relazione umana, e che rappresentano l’Italia del buono e del bello, fatta di altruismo, cordialità, voglia di conoscere e di qualità della vita – aggiunge Franco Di Nucci-. Persone che hanno i miei stessi motivi, ma che lo fanno solo per passione. Così il nostro formaggio diventa una brochure dai tanti contenuti: da leggere, conoscere ed assaggiare, non solo per il piacere del palato, ma anche per la cultura che nasce da un modo di produrre antico, occasione di scoperta e di valorizzazione dell’origine del cibo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.