Ricotta con marmellata di fichi

Il dessert per stupire gli ospiti a tavola, fresco d’estate e semplice da preparare.

Per la nuova ricetta della nostra rubrica #incucinacondinucci abbiamo lanciato un sondaggio su Instagram, chiedendo ai followers di votare il dessert preferito tra la Ricotta con marmellata di fichi e la Ricotta con miele e cacao.

Siete curiosi di scoprire quale delle due ricette è stata votata di più?

Per pochi voti, ci avete chiesto di svelarvi la ricetta della Ricotta con marmellata di fichi, ottima per completare il pranzo o la cena con una chicca dolce e gustosa.

La Ricotta, protagonista delle tavole d’estate, e non solo, è un latticino fresco, soffice e cremoso, che spesso in cucina diventa ingrediente prelibato per torte dolci, dessert e pasticceria.

La ricotta viene estratta manualmente secondo un rito antico e suggestivo, che parte dall’affioramento dei fiocchi dopo la “ri-cottura” del siero. Conserva le proteine più nobili del latte e il suo sapore ricorda spiccati aromi di panna e latte cotto.

Come si sposa la ricotta con la marmellata di fichi? È il momento di provare.

Per preparare questa ricetta abbiamo scelto la marmellata di fichi Biosapori, azienda di Casacalenda (CB), in Molise, che sceglie gli ortaggi e i frutti di stagione esclusivamente molisani per creare composte, confetture e gelatine e tante delizie. Potete trovarla anche nei nostri negozi di Agnone e Isernia.

Ricotta con marmellata di fichi

INGREDIENTI

(per 4 persone)

1 Ricotta grande (500 grammi)

1 barattolo di Composta di fichi BioSapori

Praline di mandorle

Pizzelle o cancelle di Agnone

 

PREPARAZIONE

La preparazione è molto semplice, ma il dessert risulta di grande effetto.

Prendete una ciotola e versate con il cucchiaio parte della Ricotta. A poco a poco mescolate la ricotta con la Composta di fichi che prenderete con il cucchiaio nel barattolo. Amalgamate bene il tutto, in modo che si formi una crema omogenea.

Ora, con l’aiuto di due cucchiai, formate delle palline con la crema di ricotta e marmellata. Prendetela prima con un cucchiaio e poi, passandola da un cucchiaio all’altro, modellate la forma.

Disponete le palline una alla volta su un piattino e una volta scelta la composizione, spolveratele con le praline di mandorle, che daranno più intensità al sapore del nostro dessert. Infine, decorate il piatto con delle Pizzelle di Agnone, tradizionali dolci a forma di cancelletto, che in alcune località vengono chiamate Cancelle o Ferratelle.

Assaggiate. Ne resterete stupiti.

Se ti fa piacere condividere le tue ricette con noi, tagga il Caseificio Di Nucci sui social usando l’hashtag #incucinacondinucci

 

Condividi su:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *